Ottimizzazione della spesa indiretta

Realizzare risparmi efficaci e sostenibili nell’acquisto dei requisiti indiretti con concetti olistici.

 

 

Aumentare il potenziale della spesa indiretta

L’acquisto dei fabbisogni indiretti è una delle voci di spesa più importanti in molte aziende. A seconda del settore, rappresenta dal 20 al 30% del volume totale degli acquisti. La spesa indiretta comprende tutti i servizi, i beni strumentali e i materiali di consumo necessari per le operazioni commerciali quotidiane che non confluiscono direttamente nel processo a valore aggiunto di un’azienda. Sono compresi, fra l’altro, i servizi e i materiali indiretti per i reparti specializzati, come le spese per l’informatica e le telecomunicazioni, la logistica, la gestione delle strutture o lo smaltimento dei rifiuti.

La nostra esperienza di oltre 2.500 progetti di ottimizzazione della spesa indiretta mostra un potenziale di risparmio elevato, spesso sottovalutato. Con l’obiettivo di ridurre in modo sostenibile i costi in azienda, gli acquisti indiretti sono spesso trascurati perché le numerose voci di spesa non sono trasparenti e l’approvvigionamento di questi fabbisogni è raramente strutturato. Tuttavia, un’ottimizzazione degli acquisti indiretti ha un effetto evidente e spesso, molto a breve termine sul risultato annuale – è possibile ottenere risparmi sui costi tra il 10 e il 20% grazie all’approvvigionamento strutturato dei requisiti indiretti.

Sfide, concetti e approcci

Negli acquisti indiretti, la sfida risiede solitamente nell’organizzazione decentralizzata. I processi di acquisto sono spesso gestiti all’interno dei singoli reparti e non in modo centralizzato attraverso l’ufficio acquisti (maverick buying).

La nostra richiesta: non solo riduzione dei costi

 

Vi aiutiamo ad analizzare i vostri fabbisogni, a creare trasparenza e a sviluppare una chiara struttura dei fabbisogni. In stretto coordinamento con i richiedenti e gli stakeholder interni, vi forniamo consulenza sulla gestione della domanda e implementiamo processi standardizzati e sostenibili, tenendo conto delle possibili applicazioni di approvvigionamento digitale. Sviluppiamo concetti olistici e sostenibili per garantire un successo a lungo termine. Le soluzioni sviluppate vengono consolidate in sessioni di formazione individuali.

Possiamo anche supportarvi nell’approvvigionamento operativo, attraverso il bundling e la rinegoziazione con i fornitori. Nell’ambito dei nostri servizi di consulenza, è possibile utilizzare anche metodi più sofisticati, come la rispecificazione o la gestione finale.

Gli acquisti indiretti offrono un potenziale di risparmio significativo. Con la gestione della domanda e della spesa di coda, è possibile creare la trasparenza e il controllo necessari in tutte le aziende.

Halûk Sagol, Associate Director, INVERTO – a BCG Company

Temi di interesse per gli acquisti indiretti

I requisiti IT stanno cambiando rapidamente nel corso della trasformazione digitale. La fornitura sicura e veloce di grandi quantità di dati, applicazioni innovative e nuovi servizi virtuali non è solo una sfida importante per la gestione dell’IT. Anche le competenze degli acquirenti devono evolversi costantemente. A tal fine, gli acquisti dovrebbero essere integrati nei processi fin dalle prime fasi.

L’ottimizzazione degli acquisti IT si concretizza in due modi: nella riduzione dei costi di hardware e software e nell’acquisto efficiente di servizi IT. Grazie alla nostra esperienza, siamo in grado di supportarvi in questo e, nonostante il potere di mercato di alcuni produttori, di ottenere condizioni ottimali attraverso modelli di servizio e di prezzo personalizzati.

La gestione edilizia e degli impianti è attualmente caratterizzata da due questioni centrali: carenza di materiali e sostenibilità. Il boom edilizio e la pandemia in corso stanno portando a un aumento dei prezzi dei materiali da costruzione a causa della carenza di offerta. Con una gestione attiva del rischio, lo sviluppo di nuovi mercati di approvvigionamento e la sostituzione dei materiali, è possibile contrastare l’aumento dei prezzi.

Oltre agli approcci classici, come l’esternalizzazione del facility management o l’introduzione di concetti di integrated facility management (IFM), siamo lieti di offrirvi la nostra consulenza per far progredire strategicamente il tema della sostenibilità nel facility management.

Poiché le aziende manifatturiere si concentrano sempre più sulle loro competenze principali, l’esternalizzazione di servizi e processi è in aumento. In seguito a questo sviluppo, l’acquisto di servizi è diventato un importante fattore di successo per le aziende.

Grazie alla nostra vasta esperienza di progetto, abbiamo una visione completa del mercato e dei benchmark di prezzo in tutti i gruppi di materie prime. Insieme a voi, garantiamo la trasparenza e stabiliamo strategie di buone pratiche per l’acquisto di servizi nel settore del packaging e della logistica, della gestione dei viaggi e della flotta, delle risorse umane e del marketing.

I vostri esperti di acquisti indiretti

Jürgen Wetzstein

Managing Director

contact@inverto.com Contatto

Halûk Sagol

Associate Director

haluk.sagol@inverto.com Contatto